opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Non senza fatiga si giunge al fine

Non senza fatiga si giunge al fine

Paolo Terni

Sabato 9 novembre 2013, ore 17.30 - Biblioteca Armando Gentilucci
"Non senza fatiga si giunge al fine": il Ricercare nelle prime musiche europee

Conferenza di Paolo Terni
Nell'ambito di Soli Deo Gloria 2013
In memoria di Gustav Leonhardt

"Non senza fatiga si giunge al fine” è espressione di Gerolamo Frescobaldi, da lui posta in calce alla sua "Toccata Nona" (pubblicata ne "Il secondo libro di toccate, canzone, ecc...", Roma, 1637 da Nicolò Borbone).

È lecito immaginare un'intenzione anche scherzosa - pur oggettiva - del compositore che, in fin dei conti, si compiace della sua propria capacità interpretativa di un testo particolarmente arduo sebbene da lui stesso composto!

Di questo fine cercherò di parlare collegandolo a quanto sottende la forma musicale del ricercare. Il ricercare, una delle forme canoniche delle prime musiche strumentali e non solo, proprio In quanto "forma" si presta a rinchiudersi su se stessa, così rimuovendo e dirottando dai normali percorsi del pensiero critico il proprio principio generatore.

Ma... Come può essere praticata una ricerca in musica? Cosa viene ricercato? Perché "ricercare" e non, per esempio, "dilettare" come qualche decennio dopo, ebbe a suggerire Baldassare Galuppi intitolando alcune sue composizioni all'insegna di un "Passatempo al cembalo"?
Di questo ed altro cercherò di parlare, proponendo man mano al pubblico anche alcuni ascolti registrati...

Paolo Terni
 
 
Evento collegato a L'Orecchio del Sabato 2013