opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Rodomonte

Rodomonte

Marco Piacentini e Maggiarini della Compagnia Val Dolo

Sabato 21 giugno 2014, ore 21 - Chiostro dell'Ostello della Ghiara, Reggio Emilia
Marco Piacentini (a cura di)

Rodomonte
Estratti da una trasposizione in forma di Maggio dell’ Orlando Furioso

Testo di un autore anonimo dell’Ottocento
Maggiarini della Compagnia Val Dolo
 
Il copione del Maggio Rodomonte appartiene alla tradizione della compagnia di Val d’Asta. L’anonimo autore ottocentesco ha condensato in cinquecentocinquanta quartine una vasta materia, la cui traccia è l’ Orlando Furioso. Molti i personaggi e gli episodi che si susseguono e si disperdono in mille rivoli di azioni, nel tacito riferimento ad antefatti spesso non rappresentati.
A fronte di un gigantesco affresco, destinato a dar sostanza al grande rito collettivo del Maggio drammatico e pur in presenza di una grande stratificazione stilistica, è stato possibile isolare alcune vicende e riorganizzare la trama del tessuto narrativo nel senso più diretto al culmine di tutta rappresentazione. Ad esso conduce l’avvincente tensione, destinata a sfociare nel combattimento tra Ruggero e Rodomonte, dove il secondo soccomberà sotto i colpi di colui che incarna e sarà destinato a perpetuare la nobile stirpe dei regnanti.
 
Nell'ambito di Musicae Civitas 2014.
 

Fa parte di

L'Orecchio del Sabato 2014

Altri appuntamenti