biblioteca gentilucci, reggio emilia, musica, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, lettura, biblioteche reggioemilia

Cerca nel catalogo della biblioteca
Oltre il catalogo

Oltre il catalogo

La biblioteca musicale oggi tra patrimoni da descrivere e passioni da trasmettere </br>sabato 18 maggio 2024 ore 10.30 - 13

Sabato 18 maggio 2024, ore 10.30 - 13
Biblioteca Armando Gentilucci del Conservatorio di Reggio Emilia e Castelnovo ne' Monti
 
OLTRE IL CATALOGO
la biblioteca musicale oggi tra patrimoni da descrivere e passioni da trasmettere

TAVOLA ROTONDA
promossa da IAML ITALIA 
Associazione italiana Biblioteche Musicali
 
Le biblioteche dell’Alta Formazione Musicale condividono da sempre finalità, obiettivi e tipologie di risorse la cui gestione, fruizione e utilizzo richiedono oggi nuove modalità di comunicazione in linea con le attese degli studenti e dell’intera collettività professionale scientifica e amatoriale.
Un confronto a tutto campo sulla necessità di ripensare l’approccio scientifico e la destinazione finale degli strumenti di ricerca prende spunto dal progetto realizzato dalla Biblioteca del Conservatorio di Reggio Emilia per riflettere su nuove opportunità ed esperienze sviluppate in altre Istituzioni nazionali.
In particolare ci si interroga sull’evoluzione del tradizionale catalogo online in un portale dedicato, che connetta nuove modalità e funzioni di accesso ai patrimoni bibliografico-archivistici e alla loro valorizzazione.
La proposta di percorsi culturali suggeriti dalla navigazione nei singoli fondi, raccolte e collezioni, può corrispondere almeno in parte all’attuale bisogno d’interazione e ai nuovi interrogativi provenienti da mondi e realtà della musica in continua trasformazione.
Siamo ora in un contesto integrato tra reale e virtuale, condiviso nel web attraverso le risorse digitali e i media: si aprono già nuove prospettive con il supporto dell’intelligenza artificiale.
 
10.30 - Registrazione e accoglienza
 
10.45 - Saluti istituzionali
 
10.55 – … il catalogo è questo
Wolfgang Amadeus Mozart, Don Giovanni, KV 527: aria del catalogo
Naoki Ohashi, baritono – Emanuel Dudau, pianoforte
 
11.00 – Oltre il catalogo: la biblioteca musicale oggi tra patrimoni da descrivere e passioni da trasmettere
tavola rotonda
(patecipazione aperta al pubblico)
 
Presiede e introduce
Marcoemilio Camera (Presidente IAML Italia - Conservatorio di Como)
 
Intervengono
Monica Boni (Conservatorio di Reggio Emilia)
Patrizia Florio (Conservatorio di Piacenza)
Michela Grossi (Conservatorio di Pescara)
Andrea Parissi (Conservatorio di Pesaro)
Federica Biancheri (Casa della Musica di Parma)
Pierluigi Ledda (Archivio Storico Ricordi)
Roberto Testa (Università di Torino)
Giuliana Maccaroni (Conservatorio di Torino)
 
 
15.00 – Assemblea dei soci IAML (International Association of Music Libraries, Archives and Documentation Centres) – sezione Italia
(partecipazione riservata ai soci IAML)
 
Ingresso alla tavola rotonda gratuito limitato ai posti disponibili
Per informazioni: 0522 456772 lun-sab 10.30-19 · biblioperi@comune.re.it · www.bibliotecagentilucci.it
 
____________________
 
Luogo dell'evento:
 
Biblioteca Musicale “Armando Gentilucci”
Conservatorio di musica di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti
presso i Chiostri di San Domenico
via Dante Alighieri 11
42121 Reggio Emilia
 
____________________
 
Come arrivare
 
La Biblioteca si trova all'interno del  Conservatorio di Musica di Reggio Emilia e Castelnovo ne' Monti "Peri-Merulo", nel centro storico di Reggio Emilia e all'interno del complesso dei  Chiostri di San Domenico, a 5 minuti a piedi dalla stazione storica dei treni.

Google maps

In treno
Due le possibilità:
 
1. Scendere alla stazione centrale di Reggio Emilia (collegata alla stazione Mediopadana dell'Alta Velocità tramite bus e linea ferroviaria Reggio-Guastalla).
Usciti dalla stazione procedere a piedi, prendendo via Eritrea a destra e superare il semaforo all'incrocio con viale Piave; dopo 50 metri, sulla sinistra e di fronte alla Questura, si trova il Conservatorio (grande cancello che immette nel chiostro grande di S. Domenico).
 
2. Scendere alla stazione Mediopadana dell'Alta Velocità, collegata al centro città e alla stazione storica dalla Navetta M e dal bus n. 5 (uscendo dalla stazione si trovano entrambi alla pensilina a sinistra). Tempo di percorrenza, 15 min circa.
La fermata della navetta M più comoda al Conservatorio si trova davanti alla Chiesa di San Pietro.
La fermata del bus n. 5 più comoda al Conservatorio è quella in prossimità della stazione storica. Il percorso a piedi è quello indicato sopra.

In auto
·
 Per posteggiare in un  parcheggio gratuito: impostare il navigatore su "piazzale Europa", grande parcheggio sul retro della stazione centrale dei treni; con i sottopassaggi raggiungere il piazzale antistante la stazione e seguire le indicazioni precedenti.
· Per posteggiare  il più possibile vicino all'Istituto (parcheggi blu a pagamento): impostare il navigatore su "via Monte San Michele"; percorrere tutta la via (a senso unico) e, una volta arrivati in prossimità dell'incrocio con via Dante Alighieri, parcheggiare. L'Istituto si riconosce perché circondato dalle mura gialle dei Chiostri di San Domenico e l'ingresso è al civico 11 di via Dante Alighieri, di fronte alla Questura.
I parcheggi sono a pagamento nelle fasce orarie 8-13 e 15-20; sono gratuiti nella fascia 13-15, nelle domeniche (ad esclusione di quelle di dicembre) e del mercoledì pomeriggio.

In autobus
· La linea del Minibù M ferma di fronte alla Chiesa di San Pietro, provenendo dalla Stazione Mediopadana AV. 
· Le linee 1, 2, 3, 4, 5, 9 fermano in via Eritrea (a 3 minuti a piedi dall'Istituto).
· La linea del Minibù E ferma in via Emilia S. Pietro (a 3 minuti a piedi dall'Istituto).
 
Si consiglia di controllare il  sito dell'azienda trasporti per verificare eventuali variazioni e per le modalità di acquisto del ticket di viaggio.

Calcola il tuo percorso · Mappa delle linee

Fa parte di

Madamina, il catalogo è questo…