biblioteca gentilucci, reggio emilia, musica, libri, cd, dvd, prestito, consultazione, autori, editori, lettura, biblioteche reggioemilia

Cerca nel catalogo della biblioteca
Madamina, il catalogo è questo…

Madamina, il catalogo è questo…

Storie di uno sfrenato amore per la musica. </br>6 - 18 maggio 2024

Gli innamorati si riconoscono per lo slancio verso l’oggetto del loro desiderio. I musicisti per la dedizione con cui coltivano il loro amore.
Presi da questa folle attrazione studiano i dettagli, le sfumature e i sensi di vita che solo la musica può veicolare.
È una passione contagiosa che lascia tracce, testimoni e attraverso le scritture conservate negli archivi si riverbera e si trasmette.
«Con la musica si danza, si prega, si muore, si sta a tavola, si va al concerto, si è lieti o si è tristi. È un mezzo di comunicazione sconfinato» (B. Maderna): gridano gli effetti che la cultura musicale lascia dietro di sé, insieme alle relazioni che legano tra loro questi effetti e rendono possibile un racconto della musica condotto su basi scientifiche, documenti alla mano.
 
luogo degli eventi:
Biblioteca Musicale “Armando Gentilucci”
Conservatorio di musica di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti
presso i Chiostri di San Domenico - via Dante Alighieri 11 - 42121 Reggio Emilia
 
 
 
Questa iniziativa è inserita nel programma Quante storie nella storia 2024. Settimana della didattica e dell’educazione al patrimonio in archivio: manifestazione promossa dal Settore Patrimonio culturale della Regione Emilia-Romagna in collaborazione con ANAI, Associazione nazionale archivistica italiana - Sezione Emilia Romagna e Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia Romagna.
Vai alla pagina specifica
________________________________
 
Lunedì 6 maggio

18.15 – Tesori musicali a portata di un click
Nel labirinto del sapere
Percorsi virtuali da Mozart al canto popolare
Presentano: Federica Petralia e Francesca Tramaloni

18.55 – Quante storie nella storia. Raccontacene una… (guarda il video)
Rubens Tedeschi: la passione di un grande critico

19.00 – Trovo, dunque suono
George Gershwin, Suite da Porgy and Bess: trascrizione a cura di Fabio Codeluppi
Sebastiano Grasselli, tromba, Nicolas Burtini, Vanda Ester Farinola, Maddalena Paganin, clarinetti, Giulia Cavani, clarinetto basso
Darius Milhaud, Suite per violino, clarinetto e pianoforte op. 157b
Gabriele Formentelli, violino, Ilaria Calcani, clarinetto, Yelizaveta Kozynko, pianoforte
 
________________________________
 
Mercoledì 8 maggio

18.15 – Tesori musicali a portata di un click
Monumenti e documenti dietro le quinte
Slalom gigante tra le fonti della musica
Presentano: Pietro Magnani e Silvia Perucchetti

18.55 – Quante storie nella storia. Raccontacene una… (guarda il video)
Due salti allo Chalet Diana con l’orchestrina Mamoli

19.00 – Trovo, dunque suono
Johann Sebastian Bach, Suite n.6 in re maggiore BWV 1012 per violoncello
Elena Cavecchi, violoncello
 
________________________________
 
Venerdì 10 maggio
 
18.15 – Tesori musicali a portata di un click
Tutti pazzi per l’opera… e non solo
Personaggi e interpreti per una storia del gusto e della prassi esecutiva
Presentano: Giovanna Gozzi e Silvia Perucchetti

18.55 – Quante storie nella storia. Raccontacene una… (guarda il video)
Défilé di stelle dall’album di Dante Lari, musicista reggiano

19.00 – Trovo, dunque suono
Ottorino Respighi, Scherzo, P 68, per soprano e pianoforte (1906)
Sofia Mazza, soprano
Giacomo Puccini, Mentia l'avviso, SC 54 (1883), recitativo e aria per tenore e pianoforte
Giacomo Puccini, Canto d'anime, SC 75 (1904), pagina d'album per canto e pianoforte
Joaquin Echave Cangemi, tenore
Reynaldo Hahn, À Cloris (1913), chanson
Delia Giurato, mezzosoprano
Giacomo Puccini, Madama Butterfly: duetto dei fiori
He Mingyan, soprano e Giulia Boni, mezzosoprano
Giacomo Puccini, La Rondine: aria “Chi il bel sogno di Doretta”
Li Yiqing. soprano
Amilcare Ponchielli, Noi leggevamo insieme, op. 51 n. 1
Anna Maisuradze, soprano
Roberto Cancemi, pianoforte
 
________________________________
 
Sabato 11 maggio (open-day)
 
16.00 – a più voci
Visita guidata alla Biblioteca Gentilucci
Wolfgang Amadeus Mozart, duetti dal Don Giovanni: “Batti, batti, o bel Masetto”, Menuetto, “Deh vieni alla finestra”, “Non mi dir, bell’idol mio”, “Là ci darem la mano”, “Fin ch’han dal vino”
Luigi Gallina e Giacomo Galvani, flauto

17.00 – In dialogo con Dallapiccola
L’immagine della musica secondo Lisetta Carmi, fotografa
Presenta: Monica Boni
Luigi Dallapiccola, Quaderno musicale di Annalibera per pianoforte (1952):
1. Simbolo 2. Accenti 3.Contrapunctus primus 4. Linee 5. Contrapunctus secundus (Canon contrario motu) 6. Fregi 7. Andantino amoroso e Contrapuctus tertius (Canon cancrizans)
Leonardo Zunica, pianoforte
 
________________________________
 
Sabato 18 maggio
 
10.30 - Registrazione e accoglienza
 
10.45 - Saluti istituzionali
 
10.55 – … il catalogo è questo
Wolfgang Amadeus Mozart, Don Giovanni, KV 527: aria del catalogo
Naoki Ohashi, baritono – Emanuel Dudau, pianoforte
 
11.00 – Oltre il catalogo: la biblioteca musicale oggi tra patrimoni da descrivere e passioni da trasmettere
(tavola rotonda aperta al pubblico, organizzata dalla IAML)
Le biblioteche dell’Alta Formazione Musicale condividono da sempre finalità, obiettivi e tipologie di risorse la cui gestione, fruizione e utilizzo richiedono oggi nuove modalità di comunicazione in linea con le attese degli studenti e dell’intera collettività professionale scientifica e amatoriale.
Un confronto a tutto campo sulla necessità di ripensare l’approccio scientifico e la destinazione finale degli strumenti di ricerca prende spunto dal progetto realizzato dalla Biblioteca del Conservatorio di Reggio Emilia per riflettere su nuove opportunità e esperienze sviluppate in altre Istituzioni nazionali.
In particolare ci si interroga sull’evoluzione del tradizionale catalogo online in un portale dedicato, che connetta nuove modalità e funzioni di accesso ai patrimoni bibliografici e archivistici alla loro valorizzazione. La proposta di percorsi culturali suggeriti dalla navigazione nei singoli fondi, raccolte e collezioni, può corrispondere almeno in parte all’attuale bisogno d’interazione e ai nuovi interrogativi provenienti da mondi e realtà della musica in continua trasformazione in un contesto integrato e condiviso nel web con le risorse digitali e i media.
 
Presiede e introduce:
Marcoemilio Camera (Presidente IAML Italia - Conservatorio di Como)
 
Intervengono:
Monica Boni (Conservatorio di Reggio Emilia)
Patrizia Florio (Conservatorio di Piacenza)
Michela Grossi (Conservatorio di Pescara)
Andrea Parissi (Conservatorio di Pesaro)
Federica Biancheri (Casa della Musica di Parma)
Pierluigi Ledda (Archivio Storico Ricordi)
Roberto Testa (Università di Torino)
Giuliana Maccaroni (Conservatorio di Torino)
 
 
15.00 – Assemblea dei soci IAML (International Association of Music Libraries, Archives and Documentation Centres) – sezione Italia
 

Dettaglio appuntamenti

Oltre il catalogo

La biblioteca musicale oggi tra patrimoni da descrivere e passioni da trasmettere </br>sabato 18 maggio 2024 ore 10.30 - 13